Carovana Aprendo Frontieri-Dossier di Stampa

Chi siamo?
Caravana Abriendo Fronteras è un’iniziativa per rendere visibile e denunciare la situazione insostenibile per le persone migranti e rifugiate come conseguenza delle politiche migratorie dell’Unione Europea.
È nata nel giugno 2016, spinta da diverse piattaforme e collettivi dello Stato spagnolo: Asamblea de apoyo a las personas migrantes (Salamanca), Ongi Etorri Errefuxiatuak (Euskal Herria), Pasaje Seguro (Statale), Red Solidaria de Acogida (Madrid), Sos Racismo Madrid, Obrim Fronteres (Valencia), CGT ed Ecologistas en acción, tra gli altri.
La prima azione collettiva è stata una Carovana in Grecia, nella quale partecipammo circa 300 attivisti per denunciare la violazione dei diritti delle persone bloccate nel paese ellenico a causa della chiusura delle frontiere e della violazione degli accordi di ricollocazione di richiedenti asilo dell’UE.
Dopo questa prima esperienza, siamo tornati ancora più consapevoli della necessità di evidenziare che la frontiera è solo una e che sono le politiche comuni dell’Unione Europea e dei suoi 28 Stati membri a violare i diritti umani, sia in Grecia, Lampedusa, Ceuta, Melilla o nei Centri di detenzione per stranieri. Per questo motivo, a luglio 2017, quasi 500 attivisti partecipammo a una Carovana verso la Frontiera Sud (della Spagna).

Dossier di stampa

Leave A Comment